Homepage

Mind and Heart

A unique educational research in India, to develop a sustainable education
and a culture of peace, towards ourselves and others.

India:
il Paese della spiritualità e del nuovo paradigma educativo. Questo è il posto dove sono approdati due insegnanti, Luigina de Biasi e Valentino Giacomin, dopo aver sperimentato con successo, per dieci anni, in tre scuole pubbliche italiane, un metodo innovativo denominato Progetto Alice.

La prima scuola interculturale e interreligiosa del Progetto Alice è stata fondata a Sarnath, nel 1994. All’inizio, c’erano soltanto 75 studenti e quattro insegnanti.

Le classi coprono l’intero ciclo di studi e vanno dalla materna all’università.
Nel 2001 è stata aperta a Bodhgaya una seconda scuola, che è ora in parte autogestita dagli studenti.

Una terza scuola, per la minoranza etnica Chakma, si trova nello Stato dell’Arunachal Pradesh.

Oggi, dopo 20 anni di instancabile attività, le scuole sono un istituito scolastico parificato, contano oltre un migliaio di studenti e una quarantina di insegnanti.

La metodologia del Progetto, che rispetta tutti i sentieri spirituali, è stata adottata con successo dalla scuola Aghoreshwar di Varanasi, da un monastero a Parping in Nepal.

In precedenza, altri insegnanti si erano impegnati con progetti pilota legati al metodo Alice in Italia, Taiwan, Colombia, Germania e Francia.