Arunachal Pradesh

Nel 2001 una organizzazione da Delhi ha chiesto al Progetto Alice di accettare un gruppo di ragazzi Chakma per motivi umanitari. Essendo apolidi, questi giovani non avevano accesso all’istruzione nello stato dell’Arunachal Pradesh, India. Abbiamo concordato e iniziato con otto ragazzi e un insegnante che poteva parlare la lingua Chakma. Siccome la scuola aveva finora lavorato solo con i bambini indiani, questi studenti hanno rappresentato una nuova e reale sfida. Erano lontani dalle loro famiglie, avevano nostalgia di casa e costretti a vivere insieme, in gruppo.

L’Arunachal Pradesh è uno stato dell’India, situato nell’estremo nord-est. Confina con Assam e Nagaland a sud, e con la Birmania, Bhutan e Cina / Tibet nel nord. La scuola del Progetto Alice è situata nel villaggio di Bodhisatta Deban sulle rive del fiume Noa – Dehing accanto al Parco Nazionale Namdapha. Questa zona isolata e arretrata non ha né elettricità né strutture mediche. E’ situata circa a 24 km a est dalla città più vicina, Miao Bazzar. Non c’è né una strada adeguata, né un servizio di autobus: l’unico modo per arrivarci è in bicicletta o a piedi. In alternativa è possibile utilizzare un gommone per attraversare due fiumi. Fondata nel 2009, la scuola è stata costruita dagli abitanti del villaggio. Oggi nove insegnanti offrono istruzione gratuita a 94 bambini provenienti da famiglie povere di questa zona. Venti studenti sono residenti nell’ostello costruito per ospitare le ragazze che provengono dalle zone più distanti. Nel 2011 il Presidente del Progetto Alice, Tenzin Tsewang, ha visitato la scuola. “Ero così impressionato dal lavoro buono e duro che viene fatto qui. Questa scuola sta davvero facendo la differenza per la vita degli abitanti di questo villaggio. Sono così poveri che mi ha commosso profondamente.”

Nel 2013, il governo ha riconosciuto la scuola fino alla quinta elementare. L’obiettivo in futuro è quella di ampliare il progetto fino almeno al completamento del percorso di studi superiori e di implementare l’assistenza fornita agli abitanti del villaggio.