Sarnath

Sarnath, vicino alla città santa di Shiva, Varanasi (Benares), è il luogo dove, intorno al 400 a.C., l’illuminato Buddha venne da Bodhgaya a dare i suoi primi insegnamenti. Oggi Sarnath è un grazioso villaggio agricolo con una strada principale, uno stupa al centro del “Parco dei Cervi” a segnare il luogo dove Buddha per la prima volta ha insegnato, oltre ad alcuni templi che attirano alcuni pellegrini di passaggio e turisti. Nonostante la sua vicinanza a Varanasi e quindi al turismo, Sarnath non è ancora pregiudicata da orpelli moderni, ci sono ancora più ciclo-risciò di automobili, più coppe in terracotta che di plastica. Le persone che vivono intorno alla scuola sono spesso economicamente povere, i bambini a volte malnutriti.

L’educazione qui, come in tutta l’India, non è obbligatoria, ma spesso non è apprezzata soprattutto per le ragazze, nelle scuole a volte manca la compassione e gli studenti imparano a memoria.

La prima scuola di Alice che Valentino e Luigina hanno costruito nel 1994, ora insegna a circa 800 bambini di età compresa tra i 5 e i 18 anni. L’ostello all’interno della scuola prevede residenza per 42 studenti, la maggior parte di loro sono Chakmas.

Ci sono 22 insegnanti a tempo pieno, un insegnante di massaggio part-time, insieme ai volontari. Gli edifici della scuola si estendono su una superficie di circa 26.000 metri quadrati e comprendono 22 aule, un cortile centrale, parco giochi, giardino, area agricola per la coltivazione di ortaggi e una cucina che vanta un vero e proprio forno per pizza italiana.

 

Un progetto parallelo

C’erano lezioni pomeridiane per circa 30 donne e ragazze provenienti dal territorio circostante, che offrivano l’alfabetizzazione di base e istruzioni pratiche in materia di igiene, salute e cucito. Corsi serali (18.30 – 21:00) sono stati organizzati specificamente per gli studenti che lavorano e bambini lavoratori offrendo alfabetizzazione di base, musica e teatro.

Ora questo sideproject è chiuso per mancanza di fondi.

 

Un’altra Scuola

Una seconda scuola è stata aperta nel Sarnath nel 2001, principalmente per incoraggiare le famiglie estremamente povere che vivono nella zona a mandare i loro figli a scuola. Poiché il tasso di analfabetismo in questa zona dell’India è uno dei più elevati (quasi il 100 %), la vicinanza dei locali scolastici potrebbe essere vista come un incentivo. Prima del 2009, la presenza era di 35 alunni di età compresa tra 4 e 9 e tre insegnanti. La maggior parte di loro erano ragazze, che è di per sé incoraggiante se si considera che in Stati come l’Uttar Pradhesh alle ragazze è generalmente negato l’accesso all’istruzione.

Ora, questa seconda scuola è chiusa per mancanza di fondi.

 

Bodh Gaya